Le tre domande di Lev Tolstoj

Lev Tolstoj - Le tre domande

Le tre domande di Lev Tolstoj

 273 

– di Andrea Tassoni

 
Bellezza è porsi almeno Tre domande.

Lev Tolstoj nel suo racconto narra di un imperatore che, nell’amministrare gli affari del suo regno, si ritrova a porsi tre domande.

La prima è: qual è il momento migliore per intraprendere qualcosa? Come faccio a sapere qual è il momento giusto per agire in modo da non avere rimpianti?

La seconda domanda è: quali sono le persone di cui ho più bisogno? A chi dovrei prestare attenzione?

La terza domanda è: quali sono gli affari che più contano?

L’imperatore desidera ardentemente trovare risposta a queste domande perché è sicuro che in questo modo avrebbe la chiave per riuscire in qualsiasi impresa. Così emana un bando per tutto il regno annunciando che chi saprà rispondere alle tre domande riceverà una lauta ricompensa.

Si presentano molte persone istruite, ciascuno con la propria risposta. Ma nessuno convince l’imperatore. Chi è colto non è necessariamente saggio. Alla fine, infatti, l’imperatore riceve la risposta giusta da un eremita che vive tra la gente.

Il saggio risponde che il momento più importante è quello presente, questo istante, che la persona più importante è quella che ci sta di fronte adesso e che la cosa che più conta è fare del bene agli altri, preoccuparsi della loro felicità.

E tu? Cosa avresti risposto a queste tre domande? 

Raccontaci cos’è per te la Bellezza! Scrivici su info@beingaware.it o sulla nostra pagina Facebook ufficiale! E per un’ispirazione in più vi invitiamo a leggere il nostro Manifesto Consapevole!

Foto: Lev Tolstoj, AFP/Getty Images

Tags:
No Comments

Post A Comment