Scatti sudamericani

Share on facebook
Share on linkedin
Share on whatsapp

– di Emanuele Marafante

 

Un gruppo di amici. Un continente vivo e selvaggio. Un viaggio tra natura e povertà, guerriglia e storia.

Emanuele ci parla, attraverso i colori delle sue istantanee, della bellezza ruvida e fragile raccolta durante la traversata della Bolivia e del Perù nei giorni roventi delle proteste.

Un reportage senza parole che racconta del misterioso istinto verso la scoperta, forma della voce interiore che spinge verso l’orizzonte anche quando questo sembra farsi lontano e opaco.

 

Laguna Colorata
Laguna Colorata, Parco Avaroa, Bolivia.
Lama in Bolivia
Un lama al pascolo nell’altipiano vicino La Paz, Bolivia.
Temporale nella Pampas boliviana
Luciano e Vincenzo nel mezzo di un temporale tropicale nella Pampas boliviana.
Bambino a El Alto
Un bambino nella feria 16 Julio di El Alto, La Paz, il mercato all’aperto più grande del Sud America.
Amici a Bajo Lipari.
Amici ad un alimentari di Bajo Lipari, La Paz.
Cimitero centrale di La Paz
Il cimitero centrale di La Paz durante la festività di Ognissanti.
Gli amici al Salar de Uyuni, Bolivia.
Gli amici al Salar de Uyuni, Bolivia.
Bajo Lipari.
Nicola, Andrea e Vincenzo a La Paz.
Indigeno nel fiume
Chapo, giovane originario di una comunità amazzonica nei pressi di Rurrenabaque, nel Rio Beni, Bolivia.
Autobus La Paz
Vista notturna di un autobus a La Paz.
Macchu Picchu
Il gruppo di amici sulle scale di Macchu Picchu, Perù.
Cholitas di El Alto
Una coppia di cholitas a due passi dalla feria 16 Julio di El Alto.
Nicola a S. Aquilina
Nicola aggiorna il diario di borda su un tavolo della comunità terapeutica S. Aquilina di Bajo Lipari, La Paz.
Chapo, Luciano e Guglielmo nel Rio Beni, Bolivia.
Chapo, Luciano e Guglielmo nel Rio Beni, Bolivia.
Chapo nella giungla del Beni, casa dalla nascita.
Chapo nella giungla del Beni, casa dalla nascita.
Guglielmo e Nicola nella giungla nei pressi di Rurrenabaque, Bolivia.
Guglielmo e Nicola nella giungla nei pressi di Rurrenabaque, Bolivia, colorati con le foglie utilizzate dalle popolazioni indigene per creare cromature rosse.
Rio Beni
Guglielmo riposa su una lancia nel Rio Beni, Bolivia.

[Per altre foto di Emanuele e un estratto del diario di viaggio di Nicola Valente clicca qui]

Non perderti nemmeno una briciola di bellezza resistente.