Pretty Loud: dalla Serbia la prima band rom di sole ragazze

Pretty Loud - Silvia, Zlata, Selma, Elma

Pretty Loud: dalla Serbia la prima band rom di sole ragazze

 97 

Vengono dalla Serbia e hanno in comune la passione per la musica e la volontà di abbattere più stereotipi in un solo colpo. Sono Silvia, Zlata, Selma ed Elma e insieme hanno fondato le Pretty Loud, la prima band Rom ufficiale di sole ragazze. Al cuore del loro progetto c’è la volontà di dare rappresentazione e visibilità alle problematiche che le donne affrontano ogni giorno nelle loro vite e nella società in cui vivono, spronandole a far sentire la propria voce e a non rimanere in silenzio. Insieme, le quattro artiste stanno spianando nuove strade per le future generazioni di ragazze Rom, e non solo.

Pretty Loud non è solo il nome della band, ma nasce come vero e proprio movimento per l’emancipazione e l’empowering femminile: attraverso i loro testi, infatti, le cinque artiste parlano di ingiustizie, diritti e dell’importanza per ogni donna di sentirsi bene con se stessa, libera e al sicuro.

«Pretty Loud fa parte della GRUBB Foundation, associazione attraverso cui ci occupiamo di garantire l’istruzione a tutt* i/le bambin* Rom. Inoltre portiamo avanti laboratori creativi di danza, rap, musica e teatro, dove i/le bambin* possono ricercare e capire i loro talenti e vocazioni e combattere per ciò che vogliono attraverso l’arte e la performance. Per questo abbiamo fondato Pretty Loud all’interno di quest’associazione: volevamo avere la nostra band tutta al femminile in cui esprimere opinioni ed emozioni in quanto donne attraverso le nostre canzoni, allo scopo di lottare per la nostra causa», ha dichiarato Silvia Sinani.

Così invece Zlata Ristic: «Il nostro obiettivo era quello di essere il primo gruppo a ideare una cosa simile e metter su una band composta da sole ragazze Rom, perché esigiamo gli stessi diritti degli uomini, e la nostra arma migliore per farlo è attraverso la musica e la danza».

Silvia ha inoltre sottolineato la difficoltà che spesso si riscontra quando si vuole generare consapevolezza in donne che sono abituate a restare in silenzio e sopportare ogni sorta di ingiustizia. «È un compito difficile, perché molte donne pensano che la cosa più giusta da fare è rimanere in silenzio, e noi non vogliamo questo! Vogliamo esprimere le nostre emozioni e lanciare messaggi importanti attraverso le nostre canzoni, non importa di che età siano le donne che ci ascoltano. È importante capire fino in fondo che il silenzio non porterà a nulla e che ogni donna ha il diritto di prendere parola, qualunque sia l’argomento della discussione. Crediamo che alla fine, gradualmente, arriveranno a comprenderlo. Non ci aspettiamo cambiamenti improvvisi e drastici, ma ciò che è importante è quantomeno cominciare a capire che non bisogna restare in silenzio!».

Qui potete ascoltare la loro musica. SUPPORT!

***

Segui Pretty Loud su:
Facebook – https://www.facebook.com/prettyloudmusic​
Instagram – https://www.instagram.com/pretty.loud/​
Segui GRUBB su:
Facebook – https://www.facebook.com/grubbsrbija1​
Instagram – https://www.instagram.com/wearegrubb/​
Website – https://www.wearegrubb.com​ 
***
Fonte: RomaTimes.News
***
Supporta il movimento Aware! Seguici anche su Facebook, Instagram e unisciti al nostro gruppo di lavoro e discussione.

No Comments

Post A Comment